LA TORRE DI NEIVE

Data:

martedì, 13 ottobre 2020

Argomenti
Notizia
IMG-7911.jpg

 

Del glorioso periodo medioevale, in cui Neive ebbe statuto di Libero Comune, la Torre Comunale rimane quale simbolo di autonomia, più volte abbattuta e sempre ricostruita più alta. Si presume che la sua ricostruzione risalga al 1224, in un periodo di accesi e ricorrenti contrasti tra i Comuni di Asti (che ne ebbe l’iniziativa) e di Alba. Oggi è stata riportata al suo antico splendore ed è visitabile. 

89 gradini di salita emozionale verso il punto più alto di Neive per ammirare un panorama unico a 360° che spazia dal profilo alpino con la vetta del Monviso alle colline di Langa a quelle del Monferrato. Ad accompagnare il visitatore una mostra letteralmente in verticale tutta da ammirare curata dall’artista Tore Milano. Si vedranno opere di artisti contemporanei locali come Jimmy Rivoltella, Tore Milano, Gabriella Siciliano, Gabriella Piccatto ed Andre’s Avre’. 

Con l’intento di ‘riempire’ la Torre della comunità neivese, affinché possa tornare a rappresentare l’unità del paese, nelle giornate del 7 e 8 ottobre, dalle 6 del mattino a mezzanotte, tutti gli abitanti sono stati chiamati a salire sulla Torre e a lasciare vocalmente una raccomandazione che ognuno di noi si è sempre sentiti dire. Gli allievi dell’I.C. Fenoglio di Neive (le classi della secondaria di 1° e le classi quinte della scuola primaria) sono stati i primi a lasciare la propria voce. La loro, unita alle altre del paese, darà vita all'opera sonora Nella tua voce. Un racconto corale costruito dalla comunità. A partire da gennaio 2021 il visitatore, tramite un dispositivo di audio cuffie che troverà in biglietteria, potrà salire sulla Torre accompagnato dalle raccomandazioni del paese e arrivato in cima perdersi nella lontananza del paesaggio senza sentirsi perso. Nella tua voce è un progetto di arte partecipata ideato e realizzato da Elena Pugliese con il sostegno del Comune di Neive. 

 

    
  

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli